I sintomi più comuni della patologia emorroidaria sono: sanguinamento, prurito, prolasso, gonfiore e secrezione.

Generalmente il sanguinamento compare in forma lieve con qualche goccia sulle feci o appena dopo la defecazione; il sangue delle emorroidi ha un colore rosso vivo.

Prurito e bruciore nella zona anale appaiono spesso in chi soffre di emorroidi e creano una sorta di disagio fastidioso al paziente.

L'aggravarsi della patologia trasforma il disagio fastidioso in un dolore invalidante che il paziente accuserà anche durante la normale attività quotidiana (camminare, sedersi, ecc.).

Il prolasso è una conseguenza del peggioramento e si manifesta con la fuoriuscita delle emorroidi dal canale anale ad esempio durante la defecazione o sotto sforzo.

Le emorroidi pur non essendo una patologia grave per la salute del paziente possono creare delle complicanze legate all'eccessivo sanguinamento.

Il parere dei Pazienti

  • 15/11/2022 - Istituti Ospitalieri di Cremona

    Il Dottor Ranieri è il numero uno. Un chirurgo che generalmente si occupa di problematiche anche particolarmente gravi, e che

  • 09/11/2022

    Sono stato operato per prolasso emorroidario di 3 grado con tecnica Hps. Non è tutto oro quello che luccica. Il

  • 11/05/2018 - Osp.le Vizzolo Predabissi (MI)

    Sono stato operato di emorroidi la prima volta nel 2006 (metodo Longo) presso la struttura ospedaliera Humanitas di Rozzano. causa

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12

Centri HPS

Elenco dettagliato delle Strutture
Scopri Dove Curare le Emorroidi con la Tecnica Hemorpex System: Ospedali, Istituti, Case di Cura e Centri HPS
Leggi

FAQ: Domande frequenti

Il metodo HPS è approvato e riconosciuto dal Ministero della Salute. Non sono previsti attualmente costi aggiuntivi (ticket) per il trattamento.
L'intervento può essere eseguito in anestesia locale. Tutte le altre anestesie maggiori sono possibili concordandole con l'anestesista al fine di un migliore confort psicologico.